home  news  dlfum  pittura  galleria  video  libro  eventi  one  video installazioni  scritti  contatti 
Una nota per Daniele Fumagalli
torna indietro
Umberto Pettinicchio
"E ' come un pezzo di ghiaccio entro cui brucia una fiamma" scriveva Kandisky in una lettera del 1925. 'Kandisky ci introduce come un rabdomante che rintraccia e traduce continuamente l’uno nell'altro con la sua inquietante sensibilità eidetica, segni sonori, grafici, cromatici. Così, procedendo ali interno di questo trattato, al tempo stesso di pitture e di geometria "qualitativa , ci accorgiamo di partecipare ad una grande avventura fantastica. Kandisky ci insegna ad "ascoltare" la forma, Dove mai nessuno prima di lui, e il suo insegnamento ci mette in un nuovo rapporto con l'opera d'arte, ci apre una possibilità di esplorazione, che è, come scriveva egli stesso, "la possibilità di entrare nell 'opera, diventare attivi in essa e vivere il suo pulsare con tutti i sensi'

Wassíly Kandisky, "Punto linea superficie , Introduzione, Biblioteca Adelphi 16, 1980

Una nota per Daniele Lorenzo Fumagalli
Il gioco dell'Arte: una piccola preghiera con tante arroganze.

L'individuo ha perso la sua faccia, il luogo di appartenenza, il tessuto territoriale. Un amico si racconta in me dicendomi: "Umberto, per trovare una faccia bisogna andare nei...
continue...